Buon Natale e buone feste

Annunci

Schiacchetrà Riserva “A Scià Gold Hair”

Schermata 2017-10-27 alle 16.24.36

Cinque Terre Sciacchetrà è un vino passito dolce, giallo dorato, con sentori di frutta secca, miele e caramello. Uva: Bosco appassita. I suoi grappoli accuratamente scelti, sgranati a mano uno ad uno, si trasformano in un vino complesso di profumi e denso come la sua tradizione. Per ottenere un buon Schiacchetrà, è importante rispettarne i tempi; A Scià Riserva rimane in affinamento per ben 36 mesi: in barrique di rovere francese per i primi 24, in piccoli caratelli di ciliegio e rovere per i restanti 12.
La bottiglia è vestita dalla Designer Hélène Barró, che afferma:  “Lo Sciacchetrà non può che essere Donna! Il suo colore dorato e il suo sapore passionale mi fa pensare ad una treccia lunga che brilla al sole”.
Vino da meditazione abbinato a formaggi dal sapore deciso ed intenso, più tradizionalmente con il bucellato o pandolce genovese, temperatura di servizio 14 gradi.

Sciacchetrà e tradizione

Lo Sciacchetrà nasce dalla scelta giusta, i grappoli, cresciuti al sole acquistano un colore dorato.
Dopo la vendemmia l’uva accuratamente deposta viene fatta riposare.
Ora, come vuole la tradizione, sagge e rapide mani si occupano della sgranatura.

Sciacchetrà Riserva

Raccolta uve per appassimento destinate alla produzione del vino CINQUE TERRE SCIACCHETRA’ DOC.
Raccolta manuale, selezione in vigneto dei grappoli migliori, piu sani ed integri.
I grappoli vengono distesi con cura e lasciati in appassimento sino ai primi giorni di novembre, momento in cui si passa alla loro vinificazione.
il cinque terre sciacchetra 2017 dell ‘azienda agricola è la terza vendemmia.
La vendemmia 2015 è la prima annata, uscira’ in commercio a dicembre /gennaio 2018 con la dicitura RISERVA.

 

L’Azienda

L’Azienda nasce nel 2014 e la sua attività è orientata al recupero e alla valorizzazione di uno dei territori più affascinanti ed impervi del panorama vitivinicolo italiano, al mantenimento dei vigneti terrazzati a strapiombo sul mare e quindi alla sopravvivenza del vino 5 terre celebrato già nell’antichità. Il 90% delle varietà coltivate sono Bosco, Albarola, Vermentino, vitigni a bacca bianca, dalle quale otteniamo il vino 5 Terre DOC e il famoso 5 Terre Sciacchetrà; il restante 10% è dedicato alle uve a bacca rossa, dal quale si ottiene il Rosso IGT Terre di Levante. I vigneti si estendono per circa 3 ettari sulle alture tra Vernazza e Monterosso al Mare all’interno del Parco Nazionale delle Cinque Terre, riconosciute dall’Unesco Patrimonio Mondiale dell’Umanità. La coltivazione dei vigneti è completamente manuale. A pochi kilometri dal centro di Monterosso, sulla strada provinciale per La Spezia si trova la sede operativa dell’Azienda Agricola A Scià, dove per la vinificazione ci affidiamo a tecniche produttive moderne coniugate con la tradizione.